Si è chiusa lunedì 29 maggio la possibilità di partecipare alla Dancity Open Call 2017, il bando rivolto ad artisti di diversa provenienza l’occasione di confrontarsi con la cornice del Festival, nella suggestiva location del secondo piano di Palazzo Candiotti, tra i più importanti complessi architettonici settecenteschi della città. I finalisti, selezionati da una giuria di esperti, saranno resi noti il 7 giugno sul nostro sito. Tema di quest'anno è Control Reversal, una riflessione sulla necessità di rinascita come metafora di estensione dell’esperienza passata attraverso un reindirizzamento, un cambio di rotta. Nell’aviazione Control Reversal è un effetto che influisce negativamente sulla governabilità del velivolo. In alcune particolari condizioni, come ad esempio nel superamento della barriera del suono, la controllabilità dell’aereo perde la sua logica intuitiva. I piloti, non più in grado di fornire gli input corretti, sono obbligati a manovrare i comandi all'opposto della direzione consequenziale, riportando immediatamente in sicurezza l’assetto del mezzo. Per Dancity Open Call questo movimento è inteso come la capacità di adattarsi ai cambiamenti improvvisi, sviluppando soluzioni alternative di fronte a scenari non previsti.