Dancity Festival ha il piacere di annunciare i nomi degli artisti dei progetti finalisti dal bando Dancity Open Call 2017 Control Reversal:

Dario Agati | Sara Basta | Francesco Ciavaglioli | Ola Czuba | Iulia Ghita | Fabio Giorgi Alberti | Raluca Andreea Hartea | Marroni - Ouanely | Paride Petrei | Valeria Talamonti

L’arrivo di un elevato numero di domande, di cui molte di ottimo livello, ha spinto l’organizzazione ad allargare la selezione a ben DIECI progetti, contro i sette preventivati.

Le opere saranno esposte nel secondo piano di Palazzo Candiotti durante le giornate del Dancity Festival, 30 giugno - 1 e 2 luglio 2017.

Il primo classificato - scelto tra le sette migliori proposte pervenute - verrà decretato venerdì 30 giugno da una giuria di esperti del settore composta da altrettanti nomi di rilievo nel panorama artistico nazionale:

Paola Capata, Galleria MONITOR, Roma

Carla Capodimonti, storica dell’arte e curatrice

Simone Ciglia, storico dell’arte e curatore

Teresa Macrì, critica d’arte e docente presso l’Accademia di Belle Arti di Roma

Pier Luigi Metelli, collezionista

Santa Nastro, critica d’arte e giornalista, ARTRIBUNE

Marta Silvi, storica dell’arte e curatrice

Con la partecipazione di AlbumArte.

La giuria valuterà le opere in base alla fedeltà al tema scelto per la Call e alla capacità dell’artista a interpretare lo spazio espositivo.

 

Sebbene non selezionati per la mostra dei finalisti ma distintisi per l’originalità delle proposte inviate, l’organizzazione annuncia inoltre due menzioni speciali agli artisti:

 

Francesco Cardarelli e Sofia Ricciardi.